Logo circolo scherma Terni

IL PRESIDENTE TIBERI PRESENTA AL BIT DI MILANO I CAMPIONATI MONDIALI DI SCHERMA PARALIMPICA TERNI2023

Il presidente del Circolo Scherma Terni Alberto Tiberi è stato presente oggi al BIT di Milano presso il padiglione della Federazione Italiana Scherma per illustrare il grande evento dei Campionati Mondiali di Scherma Paralimpica TERNI2023 di Ottobre. La manifestazione rappresenta un binomio vincente di sport e turismo perché come affermerà Tiberi convoglierà presenze da ogni paese del mondo come Cina e Stati Uniti.

Gli eventi agonistici in genere rafforzano il concetto di sviluppo turistico del territorio in cui vengono ospitati e rappresentano un’ opportunità importante per mettere in evidenza la ricettività dei luoghi scelti.

A questo proposito il presidente Tiberi ha presentato cosi l’ evento mondiale : “La nostra organizzazione è in fermento perché la manifestazione è vicina (2-8 Ottobre ). Ci saranno molti atleti provenienti da diverse nazioni e continenti. Vorrei ricordare che Terni ha già accolto in passato eventi internazionali come il Campionato Europeo di Scherma Paralimpica nel 2018, sempre organizzato dal Circolo Scherma Terni. Il campionato mondiale sarà ancora più impegnativo perché ci saranno paesi importanti come la Cina e l’ America. Sarà per gli atleti l’ opportunità della qualificazione alle Paralimpiadi di Parigi 2024. Il Comune e l’ amministrazione di Terni, la Federazione Italiana Scherma e tutto lo staff organizzativo del CSTR oltre alle istituzioni e alle strutture ricettive sono pronte per accogliere tale kermesse sportivo-turistica. I grandi nomi della scherma saranno presenti a testimonianza dell’ importanza di questo grande avvenimento, come Bebe Vio ed altri. Si prevede un tutto esaurito con circa 30.000 presenze perché ogni atleta porterà il proprio enturouge oltre ai turisti e agli appassionati di scherma. L’ indotto turistico che si sovrappone a quello sportivo darà vita ad una sinergia vincente per il Comune e sicuramente per la nostra Regione che diventeranno un fiore all’occhiello dell’ Italia.

.

Articoli correlati