SI È CONCLUSA LA PRIMA GIORNATA DELLA 1ª PROVA MASTER DI SCHERMA A TERNI

Si è conclusa la prima giornata della Prima Prova Master di Scherma a Terni presso il Palatennis Tavolo Aldo De Santis organizzata dal Circolo Scherma Terni. 

Gli atleti del Circolo Ternano si sono così classificati : 
Per la categoria 0 di Spada Femminile al 5º posto Barbara Capoccia.
Per la Categoria 2 di Fioretto Femminile al 1º posto Elena Benucci.
Per la Categoria 3 di Fioretto Maschile al 1º posto Francesco Tiberi.

La manifestazione ha visto la presenza del Presidente della Federscherma Paolo Azzi che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:  
“ Questa gara di oggi è la prima di una serie che impegnerà tutto il mese di maggio. La nostra attenzione ora è rivolta alle Olimpiadi di Tokyo che vedrà protagonisti i nostri atleti olimpici e paralimpici. Dopo le Olimpiadi, da Settembre, speriamo in una ripresa delle attività nella normalità, rimanendo vicini alle società che si adopereranno per attirare i giovani e non solo sulla scia dell’ entusiasmo creato dai Giochi Olimpici. Teniamo molto alla ripresa dei Master perché è un settore che cresce sempre di più e la dimostrazione è che la partecipazione a questa prima prova ha raggiunto numeri importanti. Tutto questo ci fa sperare in una bella riuscita dei Campionati Italiani a Bressanone. “ 

È intervenuto alla giornata sportiva anche Leonardo Patti,  Presidente dell’ Associazione Italiana Master Scherma che ha aggiunto :
Ci siamo fermati prima del lockdown a Terni e ci fa molto piacere ripartire da Terni, la partecipazione nonostante il periodo di stop è stata molto elevata e ne siamo molto felici. Nel Master oltre ad un sano agonismo  c’è l’ aspetto conviviale e dell’ amicizia , le persone dopo un anno finalmente si rivedono con maggiore soddisfazione.” 

Il delegato regionale della Federazione Italiana Scherma, Giovanni Marella prosegue:
Sono soddisfatto della scelta di affidare ancora una volta al Circolo Scherma di Terni e all’ Umbria la ripartenza di questo sport come hanno sottolineato i presidenti Paolo Azzi e Leonardo Patti. L’allestimento e le normative anti-covid all’ interno del palazzetto sono perfettamente in linea con il DPCM nazionale e con le norme stesse della Federscherma. I numeri incoraggianti ci suggeriscono che c’è voglia di ripartenza di socialità, di sport e sopratutto di Scherma” 

Anche l’ Assessore allo Sport della città di Terni, Elena Proietti è intervenuta al Palatennis Tavolo : 
“ La scherma è ripartita già due settimane fa, rappresentando un punto fermo per la nostra città. Purtroppo le norme anti-Covid ancora non permettono la presenza del pubblico, speriamo presto in una vera ripartenza. Lo sport per Terni è un aspetto importante perché rappresenta un momento di socialità, aggregazione e festa, che è molto mancato in questo periodo, anche e sopratutto per i giovani. “ 

Il Circolo Scherma Terni ringrazia la Fondazione Carit per il supporto dato anche a questa manifestazione nazionale.

L’appuntamento è per la seconda giornata dedicata ai Master domenica 9 Maggio.